SORRISI E AMORE - Prima Parte

 

Come promesso nel post precedente, oggi ti spiego il singificato delle parole che ho fatto nascere dall'acronimo AMORE, prima però voglio dirti perchè ho scelto di intitolare questo post. 

"Sorrisi e Amore". 

Si dice che “il sorriso abbonda sulla bocca degli stolti”… una gran caxxata che ti spiego in due motivi: 

primo è legato ad un fattore estetico, ossia, il sorriso rende ognuno di noi più bello;  

secondo è piuttosto scientifico, ossia, il riso è contagioso.

Infatti, appena vediamo qualcuno sorridere, siamo indotti in genere a farlo anche noi. Questo accade perché si attivano delle aree del nostro cervello direttamente connesse ai muscoli facciali responsabili del rilascio delle "proteine della felicità"

Allora, ti ho convinto? 

Questi due motivi sono sufficienti per svegliarsi la mattina con il sorriso in bocca e iniziare la giornata?  

Il Comedy Research Project, Centro di Ricerca Britannico, ha svolto una vera e propria indagine sulle potenzialità terapeutiche della risata, osservandone gli effetti su alcuni volontari. Dall'analisi è emerso che ridere a lungo e intensamente può far consumare fino a 120 calorie in un'ora. Con questa notizia sono sicuro di aver catturato l’attenzione di molte donne… 

Ama Prega e Mangia… parafrasando il titolo del famoso film (Eat Pray Love) con Julia Roberts, diretto da Ryan Murphy nel 2010, (si consiglia la visione a tutti)voglio invitarti a riflettere su queste tre azioni, fondamentali per una esistenza felice. 

AMORE, Il dizionario Treccani come prima definizione della parola amore scrive: Sentimento di viva affezione verso una persona che si manifesta come desiderio di procurare il suo bene e di ricercarne la compagnia. 

Per amare e dimostrare amore verso gli altri, però, bisogna prima amare se stessi. 

In che modo? Ti starai chiedendo. 

Semplice, mettendo al primo posto della scala valori personali sé stessi.  

Che cos'è la scala di valori personale? 

Si definisce scala dei valori personali tutto ciò che riteniamo importante per la qualità del nostro benessere psicofisico. 

La scala dei Valori personale ci accompagna lungo tutto il nostro percorso di vita, rappresentando l’idea più profonda e intima di quello che vogliamo diventare, di quello che vogliamo ottenere, e del tipo di rapporto che desideriamo instaurare con noi stessi, con le persone che amiamo e, più in generale, con il mondo che ci circonda. Per questo motivo è importante mettere al primo gradino noi stessi.

Amare profondamente noi stessi, perdonare i nostri errori, avere una forte autostima sono i primi gradini che dobbiamo salire. Salendo ogni giorno, questi gradini saremo in grado di amare noi stessi, e comprendere gli altri in maniera limpida senza finzioni o menzogne. 

Rispettare sé stessi, vuol dire prendersi cura del proprio corpo. 

MANGIARE sano è importante. Una dieta equilibrata stimola il nostro metabolismo. Evitare il più possibile il Junk Food sostituendolo con cibi sani, altrettanto gustosi. Con l'aiuto di un nutrizionista potrete ottenre dei risultati straordinari come è stato per me. Inoltre per accellerare o riattivare il nostro metabolismo è necessario fare anche attività fisica, io ho scelto di camminare per due ore al giorno. Seguendo i consigli del nutrizionista e di un personal trainer sono dimagrito (per chi mi conosce sa quanto io ero abbondante)e oggi sto cambiando la mia figura. Se posso farlo io...

Secono uno studio condotto dall'Istituto Veronesi, camminare aiuta a ridurre il livello di colesterolo “cattivo” (o LDL, lipoproteine a bassa densità che trasportano il colesterolo dal fegato alle cellule di tutto l’organismo) e alzare quello “buono” (o HDL, lipoproteine ad alta densità, che portano il colesterolo in eccesso dai tessuti corporei verso il fegato che ha il compito di smaltirlo). Camminare aiuta ad abbassare la pressione arteriosa, a controllare il rischio di diabete di tipo2, a tenere il peso nei limiti desiderabili. Una passeggiata di un’ora a quattro chilometri all’ora, per esempio, fa spendere fra le 100 e le 200 calorie e fa bruciare almeno sei grammi di grasso. 

Ultima regola, non per importanza, è trovare del tempo all’interno della giornata da dedicare a sè stessi, stando da soli e facendo meditazione, questo per me è PREGARE. Io lo faccio due volte al giorno la mattina e il tardo pomeriggio praticando la meditazione trascendentale...  

A proposito di (pregare) meditare, consiglio anche a te di farlo due volte al giorno,al mattino e alla sera, aiutandoti con l’ascolto di uno dei brani composti del maestro Ciro Vinci e contenuti nell’album “Music Therapy” che trovi in ogni Digital Store. 

Chiudeti nella tua stanza preferita, sceglie dalla compilation “Music Therapy” il brano che più ti piace tra i nove proposti dal maestro Vinci. Poi prendi una sedia comoda e siediti a schiena diritta, piedi nudi poggite a terra, posizionare le braccia lungo le gambe. 

Prima di inizare ti consiglio di munirti di cuffie, taccuino e penna da posizionare vicino alla tua sedia.  

Iniziamo... 

1. Indossa le cuffie e fai partire la musica che hai scelto. Poi chiudi gli occhi e lasciati trasportare dall'emozione del brano... 

2.  Fai un bel respiro profondo, poi mentre continui ad ascoltare la musica che hai scelto, ripeti mentalmente la parola AMORE, ripetila lentamente e più volte come un mantra.

3. Lascia andare i pensiri che affiorano nella tua mente, non soffermarti su nessuno di loro, rimani concentrato solo sulla musica e la parola AMORE.  

4. Dopo aver ascoltato tutto il brano, resta seduto e confessa a te stesso quali sono le cose che vuoi cambiare di te, le cose ti danno fastidio, e cosa vorresti nella tua vita. Fai un elenco mentale... 

5. ora fai tre respiri profondi e apri lentamente gli occhi restando seduto.  

6. Prendi taccuino e penna e scrivi cosa hai pensato nell'ultimo minuto di meditazione: scrivi cosa vuoi cambiare della tua vita, quali cose ti danno fastidio, cosa vorresti ottenere dalla tua vita. 

Conserva queste tue esternazioni. Nei prossimi post ti serviranno. 

Qualora tu voglia farmi domande sono pronto a risponderti. 

Scrivendomi qui pubblicamente oppure in privato Fabriziosilv@gmail.com. 

Ti aspetto al prossimo post.... 

E...Ovunque tu voglia arrivare ti auguro un felice viaggio. 




Commenti

Post popolari in questo blog

Riccardo e Yulia: Il Covid 19 ha fermato anche noi. Presto torneremo ad occuparci di Danza.

Riccardo e Yulia: “pensare come un ballerino e allenarsi come se fosse l’ultima volta” Intervista esclusiva ai campioni del Mondo Professional Latin WDC.

TuttoBallo20 la rivista che ti informa e ti tiene in forma