Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2021

TUTT0BALLO20 FEBBRAIO

Immagine
Articoli divertenti, notizie interessanti su personaggi del passato che hanno fatto la storia del cinema muto (avrete già capito!), musicisti di un certo livello, storie commoventi di chi, nonostante i propri limiti ha potuto dedicarsi alla danza, esperienze di artisti di un certo livello;  ma febbraio è anche il mese delle frappe, del Carnevale, a cui in questo numero sarà dedicato un articolo molto interessante in quanto questa festa goliardica quest’anno sarà organizzata nelle varie località, in modo “un po’” diverso rispetto al solito, dovendosi attenere ai protocolli previsti per via dell’emergenza Covid; il nostro viaggio continua attraverso l’arte culinaria e, naturalmente, non può mancare il riferimento al cocktail del mese. E poi ci sono le stelle che sveleranno ad ogni segno zodiacale, cosa riserva questo mese; c’è il make up che non ci abbandona mai, anzi … consigli utilissimi per diventare sempre più belli … e  poi una sorpresa finale che non vi sveliamo e poi … e poi … e p

L'uomo con la radio incontra Silvia Mezzanotte

Immagine
“Da grande sarò una cantante”, si diceva ancora bambina Silvia Mezzanotte. Ma la sua timidezza le permetteva di cantare solo al sicuro, tra le pareti della sua camera... Il suo percorso artistico ha ufficialmente inizio, nel 1990, quando partecipa alla 39esima edizione del Festival di Sanremo – categoria Giovani, con la canzone “Sarai grande”, piazzandosi al quarto posto. Negli anni ’90 l’artista bolognese sperimenta e misura il suo talento con collaborazioni importanti con altri big della musica italiana, tra i quali: Francesco De Gregori, Mia Martini, Laura Pausini, Andrea Bocelli. Nel 1999 diventa la voce dei Matia Bazar e insieme alla storica band, nel 2000, partecipa alla 49esima edizione del Festival della Canzone Italiana con il brano “Brivido caldo”, che si piazza all’ottavo posto. La giuria demoscopica li vorrebbe al terzo posto e infatti il singolo, diviene un nuovo “classico” del gruppo. La stessa formazione ritorna all’Ariston l’anno successivo salendo sul podio, al terzo p