Passa ai contenuti principali

Vieni a ballare in Puglia.



Nel 2008 Caparezza e Al Bano cantavano “Vieni a ballare in Puglia, Puglia, Puglia…” , la canzone diventò subito tormentone e invito a partecipare agli eventi pugliesi di danza e non solo. Dimostrazione che 10 anni dopo in Puglia si continua a ballare ovunque, e mentre si prepara la ventiduesima edizione della  Notte della Taranta”, 24 agosto a Melpignano, in altre località la danza accende l'estate. Nel cuore dell’affascinante borgo marinaro di Giovinazzo, venerdì 26 luglio,  ballerini pugliesi e non solo hanno preso parte alla quarta edizione di “Campioni di Ballo” evento che richiama l’attenzione degli amanti e praticanti delle danze di coppia e non solo. All’interno dello scenario naturale di Piazza Vittorio Emanuele II, ballerini di ogni disciplina si sono cimentati in un entusiasmante  “Holiday Team Macth”. Cinque squadre composte da danzatori latino americani, standard, tango argentino, e choreographic team si sono date battaglia a passo di danza. A vincere la sfida la squadra blue formata da Silvio Anselmi e Eleonora Riccardi, Giovanni Scaringi e Nika Kononiuk, il team delle Latin Girl, Elio De Nichilo e Silvia Maggiore A controllare che la dance battle si sovlgesse in tutta regolarità un giuria degna di rispetto, giudata dal Maestro Giovanni Nicoli, e composta da Alessandra Celentano, Simone Di Pasquale, Pietro Luigi Petracca, Tina Nepi, e molti altri…  
Lorenzo Masciale e Pasqua Germano gli organizzatori,  hanno lavorato alacremente con uno staff di collaboratori straordinari per offrire al pubblico presente in piazza uno spettacolo ricercato ed elegante. Ad accompagnare le performance dei danzatori la musica energetica ed brillante della Grande Orchestra Italiana diretta dal maestro Simone Mezzapesa. Nancy Berti e Garrison Rochelle sono stati dei perfetti padroni di casa, straordinari animali da palcoscenico hanno intrattenuto il pubblico in maniera eccellente, persino creando un tormentone omaggio alla Carrá nazionale generato dalla pettinatura di Garisson, insomma una coppia che perfetta che ricalca le gag dei mitici Sandra e Raimondo. Giudici d’eccezione Alessandra Celentano la temuta insegnante di “Amici” di Maria Di Filippi, la quale sul red carpet a Fabrizio Silvestri ( ndr io) e Giusy Pisani ( ndr giornalista di Giovinazzo.it)  ha dichiarato di essere più cattiva della signorina  Rottermeier. Accanto a lei, per par condicio televisiva, Simone Di Pasquale Il noto maestro di ballo della trasmissione Rai “Ballando con le stelle” tv dance show vincitore dell’International Dance Award Stefano Francia 2018 ( ndr prossima edizione 2020) .L'associazione Dance Team Giovinazzo, in partnership con l'Associazione Nazionale Maestri di Ballo rappresentata dal presidente Pier Luigi Petracca e il segretario generale Giovanni Nicoli in partenariato con la Stefano Francia EnjoyArt, media partner  radio LoveFm, spente le luci ha iniziato a pensare all'edizione 2020 dando l'appuntamento a tutti in piazza Vittorio Emanuele II.
FONTE:  EnjoyArt




Commenti

Post popolari in questo blog

Riccardo e Yulia: “pensare come un ballerino e allenarsi come se fosse l’ultima volta” Intervista esclusiva ai campioni del Mondo Professional Latin WDC.

Riccardo Cocchi (Terni, 7 dicembre 1976) e Yulia Zagoruychenko (Belgorod Russia, 11 settembre 1981), due vite unite dalla passione per le danze Latino Americane. Italia e Russia, solarità e rigore, hanno creato una coppia eccezionale  prima nel ballo e poi nella vita privata. Da giugno scorso Riccardo e Yulia si sono uniti in matrimonio con una festa degna delle star americane. Sito web 

Da oltre 30 anni Yulia e Ricardo studiano danza. Yulia nel rigore della scuola russa, Riccardo in Italia a Terni dove la passione di mamma e papà Cocchi ha contagiato l’ “enfant prodige”  Riccardo. Come tanti ballerini, anche Riccardo, ha iniziato con il liscio unificato e ballo da sala, per poi scegliere definitivamente le danze Latino Americane. Nel 1998 (ndr. dopo Sara  Mardegan e Barbara Mancuso) incontra l’australiana Joanne Wilkinson con la quale sotto la guida dei migliori maestri tra cui il campione del mondo Espen Salberg conquista tutti i titoli nazionali più importanti fino alla medaglia d’…

DILLO ALLA DANZA - CONCORSO MULTI ARTE. 29 Aprile 2020 - Roma

"DILLO ALLA DANZA" CONCORSO MULTI ARTE
 letterarie, visive, musicali e coretutiche.
"La danza è la madre di tutte le arti". Su questa famosa frase di Curt Sachs nasce il primo concorso Multi Arte "DILLO ALLA DANZA". Attraverso l'espressione delle arti consorelle racconta anche tu la tua passione per la danza. Prima di tutto voglio ringraziarti per aver mostrato interesse a "DILLO ALLA DANZA". In questa articolo voglio spiegarti perché abbiamo voluto creare questo progetto.  Probabilmente sei qui perché hai già capito la vision e la mission dell'associazione "Stefano Francia" sul come far innamorare molte persone della danza e dell'arte in generale.  D'altra parte ci piacerebbe riflettere insieme sul come potenziare questo concorso multi arte e degli innumerevoli benefici che avremo tutti nel momento in cui pubblicheremo le opere nel centro documentazione online consultabile da chiunque voglia approfondire e studiare la passi…