RECENSIONE DAVIDE MAGGIO .IT


“L’ITALIA CHE NON SAI” ACCENDE LA DOMENICA POMERIGGIO DI RAI1 CON SEMPLICITA’ E UN PIZZICO DI GLAMOUR


articolo pubblicato su DAVIDE MAGGIO.IT

domenica 15 luglio 2012 18:48 Mario Manca

Colori caldi, musiche dance e un’atmosfera da cartolina sono gli ingredienti base del nuovo programma itinerante di Rai 1 L’Italia che non sai condotto dall’ex Miss ItaliaClaudia Andreatti, la brasiliana Natalia Borges e l’ex gieffina Enrica Saraniti, al suo debutto da presentatrice. La formula è una delle più collaudate e tradizionali: turisti per caso alla scoperta delle tradizioni e delle bellezze del Belpaese. Ma L’Italia che non sai ha una marcia in più: punta su ragazze giovani, belle, glamour, armate di iPad e di simpatia per trasportare lo spettatore in un mondo magico e accattivante, che sembra uscito da una delle ultime pellicole di Woody Allen.
E così eccoci a Frascati, dove le ragazze si danno alla pazza gioia visitando ilPalazzo dell’Episcopio, assaggiando la famigerata porchetta del posto e sorseggiando il Frascati Doc e anche impastando, con un simpatico fornaio, il morbido e croccante pane della ridente cittadina. Non solo cibo e cultura, ma anche interviste a personaggi curiosi e divertenti come l’attore Salvatore Marino, cresciuto in quel di Monferrata, e Claudio, grande amico di Federico Fellini e gestore di un ristorante molto in voga ai tempi de La Dolce Vita, che ci rende partecipi delle prelibatezze preferite dal Maestro. Il tutto incorniciato da riprese suggestive e rapide, eliminando i tempi morti e la noia che una trasmissione del genere potrebbe suscitare soffermandosi eccessivamente sui particolari.
In attesa del debutto di Pippo Baudo sulla terza rete dal prossimo autunno conViaggio in Italia e dopo i recenti format lanciati dal digitale di That’s Italia su La7dcon Filippa Lagerback e Pino Strabioli e Road Italy su Rai5, le tre peperine diRai1 confezionano un programma leggero, veloce e vivace che ci terrà compagnia per sole tre puntate, sperando in una risposta affermativa da parte di un pubblico stremato dal caldo e da una programmazione televisiva estiva opaca e monotona.Viene da chiedersi: il Pippo nazionale troverà difficoltà a impiantare in maniera originale il suo Viaggio in Italia o certi esperimenti televisivi estivi potrebbero preparare il terreno per il suo format assicurandogli un’accoglienza interessata e già rodata?

Commenti

Post popolari in questo blog

Riccardo e Yulia: “pensare come un ballerino e allenarsi come se fosse l’ultima volta” Intervista esclusiva ai campioni del Mondo Professional Latin WDC.

Riccardo e Yulia: Il Covid 19 ha fermato anche noi. Presto torneremo ad occuparci di Danza.

TUTTOBALLO20 - JULY2020